Avvocatura

T.A.R. Lazio sez. I.: Sentenza n. 8332/2015 di accoglimento del ricorso proposto dall’ANAI avverso il decreto del Ministero della Giustizia  n. 170/2014  (Regolamento sulle modalita’ di elezione dei componenti dei consigli degli ordini circondariali forensi)

Parere n. 92 del C.N.F. del 19-11-2014 con il quale si afferma che in caso di controllo antiriciclaggio l’avvocato può opporre il segreto professionale alla Guardia di finanza che intende esaminare e acquisire fascicolo di studio e costringendo così la polizia tributaria a chiedere l’autorizzazione dell’autorità giudiziaria per procedere in tal senso.

Sentenza n. 10796 emessa il 26-05-2015 dalle sez. un. civ. della Corte di Cassazione con la quale si statuisce che il magistrato che, a più riprese, assume un comportamento gravemente scorretto nei confronti di altri magistrati, di avvocati e di personale amministrativo dell’ufficio perde l’anzianità e viene trasferito d’ufficio anche se le offese non hanno rilevanza penale.

I commenti sono chiusi